Ambulanza del vergante opera sul territorio del vergante ai comuni di Nebbiuno, Massino, Colazza, Pisano, Invorio, si estende ai comuni di Lesa, Meina, Belgirate, Paruzzaro, Oleggio castello, e su tutti i comuni limitrofi dove necessita la nostra opera.

Servizi

Servizi (11)

24 Agosto 2018
    • E’ un servizio che garantisce al cittadino, residente nel distretto di competenza, la continuità dell'assistenza sanitaria di base (medico di famiglia e pediatra di libera scelta), Al servizio ci si rivolge per le prestazioni non differibili, cioè per le situazioni di malattia che non possono essere rinviate al giorno successivo al proprio Medico Curante.
    • Il servizio è attivo nei seguenti orari:
    • Tutte le notti: dalle 20.00 alle 8.00 solo ad ARONA
    • I prefestivi: dalle 10.00 alle 20.00 qui in sede
    • I festivi: dalle ore 8.00 alle 20.00   qui in sede
    • Dalle 8 alle 20 dei giorni infrasettimanali (feriali) e dalle 8 alle 10 dei prefestivi è reperibile il medico curante o suo sostituto.

 

  • Il territorio di competenza del Medico di Continuità Assistenziale operante a Nebbiuno comprende i seguenti Comuni: Colazza, Dagnente, Lesa, Massino Visconti, Meina, Montrigiasco, Nebbiuno, Oleggio Castello, Paruzzaro, Pisano
  • Per contattare il Medico di Guardia chiamare il numero  0322/280 .117 dove risponde un Centralista volontario dell'Ambulanza del Vergante

 

 

20 Aprile 2017

CORSO VOLONTARI SOCCORRITORI

Allegato A PIEMONTE 118 e OPERATORE DAE Edizione 2017

Serata di presentazione: venerdì 31 marzo - ore 21.00

LE LEZIONI COMINCIANO:
alle ore 20.45 nelle serate di lunedì e mercoledì alle ore 13.45 il sabato

LA CERTIFICAZIONE DAE avrà luogo SABATO 17/6 in: Piazza Vittorio Veneto - Pisano

dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Direttore Sanitario: Dott. Santino Forzani

Direttore del Corso e Responsabile della Formazione: Giaime Daniele - Istruttore Piemonte 118 - Istruttore DAE

Componenti della Commissione Formazione (in ordine alfabetico): Angelotti Luca - Istruttore DAE
Carabelli Monica - Istruttore Piemonte 118
Catilina Laura - Istruttore DAE
Giaime Daniele - Istruttore Piemonte 118 - Istruttore DAE Passarani Cristina - Istruttore Piemonte 118 – Istruttore DAE Sandrini Laura - Istruttore Piemonte 118 - Istruttore DAE Vella Fabrizio - Istruttore Piemonte 118 – Istruttore DAE

SCARICA IL PDF

Corsi Ambulanza

# Titolo Versione Descrizione Dimensione Contatore Scarica
CORSO ALLEGATO A - PIEMONTE 118 VOLONTARI SOCCORRITORI E OPERATORI DAE - EDIZIONE 2017. 506.86 kb 425 Scarica VISUALIZZA IL FILE
12 Dicembre 2016

Assistenza a Manifestazioni Sportive e Culturali

Assistenza a Manifestazioni ed eventi Sportivi

Assistenza a Manifestazioni ed eventi Sportivi

Con un presidio sanitario è possibile garantire un servizio di primo soccorso per tutelare la salute degli utenti, in caso di incidenti o improvvisi malori.

Per qualsiasi gara sportiva o manifestazione  di qualunque altro genere la nostra Associazione svolge, su richiesta, il servizio di presidio sanitario.

L’assistenza viene effettuata con la presenza di una o più ambulanze attrezzate alla particolare occasione, con a bordo personale qualificato (coordinato da un medico incaricato dalla società sportiva) e pronti ad intervenire soccorrendo prima e trasferendo poi al più vicino Pronto Soccorso gli eventuali infortunati.

La richiesta scritta va inviata a mezzo posta o mail ai nostri uffici, indicando date, orari e luogo della manifestazione ed il numero di telefono di un referente della società, a cui seguirà una nostra conferma di presenza.

La normativa Italiana in materia di sicurezza, impone agli organizzatori di manifestazioni con una grossa partecipazione di pubblico, di prevedere la presenza di uno o più presidi sanitari fissi, con ambulanza e, a seconda dei casi, anche con la presenza di un medico. Con un presidio sanitario è possibile garantire un servizio di primo soccorso per tutelare la salute degli utenti, in caso di incidenti o improvvisi malori.

 

 

10 Dicembre 2016

Il servizio 118 e i pronto soccorso sono destinati esclusivamente alle persone che hanno avuto un grave malore o un incidente

SERVIZIO 118

SERVIZIO 118

Per richiedere un qualsiasi servizio ad eccezione di quello di emergenza basta chiamare il numero della nostra sede: 0322.280117
Tra i compiti del Servizio sanitario nazionale è prevista anche la presa in carico rapida di un paziente in condizioni critiche che ha subito un incidente o un malore improvviso e il suo trasporto in condizioni di sicurezza nella struttura sanitaria più vicina e adeguata a intervenire in maniera appropriata.

Questo servizio viene garantito in ogni regione dalla rete di emergenza-urgenza cui fanno capo a livello territoriale essenzialmente due servizi:

  • Centrale 118il sistema di allarme costituito da centrali operative territoriali, dotate di personale medico e infermieristico, che vengono attivate dal cittadino che compone il numero telefonico 118. Gli operatori del 118, a seconda della gravità dell’incidente inviano un’ambulanza e identificano la struttura sanitaria più appropriata dove dovrà recarsi l’ambulanza una volta caricato il paziente;
  • i pronto soccorso ospedalieri e dipartimenti di emergenza, urgenza e accettazione (DEA) a cui si può accedere sia se trasportati con l’ambulanza sia con mezzi propri.

Il servizio 118 e i pronto soccorso sono destinati esclusivamente alle persone che hanno avuto un grave malore o un incidente. Contro l’uso inappropriato di questi servizi il Ministero della Salute e l’ Agenas  (Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali), in collaborazione con le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano, hanno promosso una campagna informativa nazionale sul corretto uso dei servizi emergenza-urgenza.

5 Dicembre 2016

 Corsi BLSD: abilitazione all’uso dei defibrillatori semiautomatici esterni

Il defibrillatore semiautomatico (spesso abbreviato con DAE, defibrillatore automatico esterno, o AED, automated external defibrillator) è un dispositivo in grado di effettuare la defibrillazione delle pareti muscolari del cuore in maniera sicura, dal momento che è dotato di sensori per riconoscere l'arresto cardiaco ...

 

 

PROCEDURA

PROCEDURA

IN CASO DI ARRESTO CARDIACO

 

25 Novembre 2016
SERVIZI ORDINARI CON AMBULANZA

SERVIZI ORDINARI CON AMBULANZA

Per richiedere un qualsiasi servizio ad eccezione di quello di emergenza basta chiamare il numero della nostra sede: 0322280117

Nei seguenti casi i trasporti sanitari sono invece a totale carico del paziente sia nel reperimento del mezzo che nei costi:

  • Paziente autosufficiente
  • Paziente non assistito dal servizio sanitario regionale toscano (residente in altra Regione od all’estero pur avendo il domicilio sanitario nel territorio della ASL 10)
  • Trasporti richiesti per ragioni e disagi di natura socio-economica
  • I trasporti da domicilio a domicilio (per esempio da domicilio a Residenza Sanitaria Assistenziale o fra Residenze Sanitarie Assistenziali)
  • I trasporti verso strutture private  non convenzionate o, comunque, per effettuare esami a pagamento;
  • I trasporti per cure termali, visite medico legali,  riconoscimento invalidità civile, per impianti di protesi ed ausili;
  • I trasporti all’estero per i quali vige una normativa specifica;
  • I trasporti verso altra Regione nei casi in cui non sia prescritta l’ambulanza e non ci si rechi in una struttura pubblica.

Occorre precisare che Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) costituiscono per i loro ospiti un domicilio a tutti gli effetti, con la conseguenza che le regole sopra esposte valgono anche per costoro.
Pertanto potrà loro essere prescritta l’ambulanza od il mezzo attrezzato, se ricorrono le circostanze sopra descritte.

 
24 Novembre 2016
"Servizi al Cittadino" l'elenco delle farmacie di turno h24 (dalle 08,30 alle 08,30 del giorno succ.) Nota: Il servizio viene effettuato a battenti chiusi e con obbligo di ricetta medica urgente.
CLICCA SUL LINK 

https://www.farmaciediturno.org/provincia.asp?nc=NOVARA

20 Novembre 2016

Il paziente DEVE FARSI FARE l’impegnativa dal medico curante (in alcuni casi, pazienti dimessi dall’ospedale hanno un’impegnativa bianca fatta dalla struttura ospedaliera che ha la stessa valenza della ricetta rossa del medico)

Scarica il .PDF

 

 

19 Novembre 2016

 DI SEGUITO TROVATE LE INFORMAZIONI NECESSARIE E LA MODULISTICA DA PRESENTARE PER CHI VOLESSE PARTECIPARE 

 

QUANTO DURA IL SERVIZIO CIVILE?

Dura 12 mesi non rinnovabili (può essere svolto una sola volta nella vita)

QUANTO E’ IL COMPENSO?

I Volontari che parteciperanno al Progetto riceveranno direttamente dall’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile 433,80€ mensili (tassabili solo se nell'anno, sommati ad altri eventuali redditi, si superano i limiti previsti dalla normativa vigente) tramite versamento mensile sul proprio conto corrente bancario.

CHI PUO’ PRESENTARE LA DOMANDA?

I giovani (senza distinzione di sesso) che abbiano compiuto diciotto anni e non superato i ventotto (28 anni e 364 giorni) al momento della presentazione della domanda e che siano in possesso dei seguenti requisiti:

·       cittadini italiani

·       cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea

·       cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia

·       non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Non possono presentare la domanda i giovani che:

·       abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di pubblicazione del presente bando (24/05/2017) siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale ai sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani;

·       appartengono a corpi militari o alle forze di polizia

·       abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.

COME FACCIO A PRESENTARE LA DOMANDA?

Richiedi all’Associazione o scarica dal sito www.anpas.piemonte.it, i moduli per la presentazione della domanda (allegati 2 e 3), compilali in tutte le loro parti controllando che siano presenti date e firme dove richiesto e consegna (o spedisci a mezzo posta PEC o raccomandata A/R) la domanda direttamente all’Associazione dove intendi svolgere servizio.

COSA DEVO ALLEGARE AI DUE MODULI?

In aggiunta ai due moduli (allegati 2 – 3) allega:

  • fotocopia di un valido documento di identità personale
  • fotocopia del Codice Fiscale
  • fotocopia dei titoli di studio dichiarati (diploma di scuola superiore, laurea, ecc). Non è importante allegare il diploma delle Scuole medie inferiori perché non dà punteggio.
  • fotocopia di altri eventuali corsi utili al progetto (corsi di primo soccorso, BLS, BLSD, PBLS, Corso SARA, Allegato A ecc…)

se hai indicato nella domanda “precedenti esperienze di     volontariato”, allega inoltre una certificazione degli enti in cui hai svolto attività di volontariato con indicazione della durata.

CHI MI SELEZIONERA’?

Alle selezioni partecipano:

  • Un incaricato della Associazione
  • Un Rappresentante dell’ANPAS

Eventuali altre figure dell’Associazione

COME AVVENGONO LE SELEZIONI?

Il calendario di convocazione ai colloqui verrà pubblicato almeno 15 giorni prima del loro inizio sul sito www.anpas.org.

I candidati saranno valutati sulla base del proprio curriculum (per questo motivo è importante allegare tutte le documentazioni inerenti alla vostra esperienza) e sulla base del colloquio individuale.

Dalla somma dei punteggi parziali (ottenuti tramite la compilazione di un foglio di calcolo) verrà stilata la graduatoria finale, che vedrà in ordine rispettivamente i volontari che inizieranno il progetto (selezionati) e gli esclusi (idonei non selezionati); in caso di rinunce prima o durante lo svolgimento del progetto (comunque non oltre i primi 80 giorni dall’avvio del progetto) saranno proprio gli esclusi ad essere contattati per subentrare nei posti resisi disponibili.

CHI MI AVVISERA’ SULL’ESITO DELLE SELEZIONI?

Una copia della graduatoria delle selezioni viene esposta direttamente in Associazione. In alcuni casi sono direttamente le Associazioni che provvedono a contattare telefonicamente ogni candidato per comunicare l’esito finale.

Inoltre i risultati saranno consultabili sul sito www.anpas.org dopo qualche giorno.

Indicazione su queste procedure ti verranno comunque fornite il giorno del colloquio.

COME SAPRO’ IL GIORNO IN CUI MI DOVRO’ PRESENTARE PER L’INIZIO DEL PROGETTO?

La data di inizio servizio verrà comunicata dall’UNSC all’Ente che informerà ufficialmente gli interessati e farà avere loro le credenziali per l’accesso ad un’area riservata al fine di scaricare il proprio contratto di avvio in servizio. Questa lettera deve essere scaricata e controfirmata dal responsabile dell’ente il primo giorno di servizio.

 PER CANDIDARSI CHIAMARE IL 3480930102 PER FISSARE UN APPUNTAMENTO

IMPORTANTE:

LE DOMANDE DEVONO PERVENIRE ENTRO LE ORE 18,00 DEL

28 SETTEMBRE 2018

NON É POSSIBILE PRESENTARE LA DOMANDA PER PIU’ DI UN PROGETTO, PENA L’ESCLUSIONE DALLA PARTECIPAZIONE A TUTTI I PROGETTI CUI SI RIFERISCE IL BANDO.

18 Novembre 2016

Come richiedere un servizio

Come richiedere un servizio

Per richiedere un qualsiasi servizio ad eccezione di quello di emergenza basta chiamare il numero della nostra sede: 0322.280117

Per richiedere un qualsiasi servizio ad eccezione di quello di emergenza basta chiamare il numero della nostra sede: 0322.280117

Oppure inviare una Email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Oppure venire nella nostra sede a Nebbiuno in via per Meina- Loc.Madonna della Neve (Presso il polo della Protezione civile)

Per servizi di emergenza è assolutamente necessario chiamare il 118 che, successivamente, avvierà le procedure di intervento inviando l'ambulanza disponibile più vicina a voi.

 

Calendario

Wait a minute, while we are rendering the calendar

Iscriviti al blog